Antologia pianistica contemporanea vol.1 – AD

ANITA AZZI

(dai 17 ONE – PAGE PIECES di Boris Porena)

 

  • 1. Preludio
  • 2. Fughetta
  • 3. Corale
  • 4. Ancora Domenico
  • 5. Rubato
  • 6. Presto

La composizione dei 17 One-page pieces risale a vent’anni fa: Porena li scrisse, insieme ad altri brani, in occasione del concerto con cui l’Associazione Musicale Daleth volle festeggiare i 70 anni del musicista romano. Vennero perciò eseguiti per la prima volta il 2 maggio 1998 a Bibbona dai professori del laboratorio musicale Daleth alla presenza dell’autore, ma non sono mai stati registrati. La raccolta suggella un periodo creativo particolare per Porena, che segue una fase ispirata all’esperienza neoclassica secondo l’esempio di Stravinsky e Hindemith: nel momento in cui i Pezzi prendono vita,egli compone musica per diversi contesti sociali e si dedica con grande energia alla diffusione dell’educazione musicale. La sua attività divulgativa ha dato un contributo essenziale allo sviluppo della cultura musicale in tutte le Associazioni presso le quali ha lavorato, tra cui appunto la Daleth, diretta dal clarinettista Maurizio Morganti. Proprio lui mi ha gentilmente fornito gli spartiti dei pezzi, invitandomi a confrontarmi con la scrittura contemporanea di Boris Porena. In questa raccolta compaiono 6 dei 17 pezzi, secondo il seguente ordine: Preludio (ispirato al celeberrimo Preludio in Do maggiore che apre il I libro del Clavicembalo ben temperato di Johann Sebastian Bach, Fughetta, Corale, Ancora Domenico (un omaggio a Modugno e alla sua Nel blu dipinto di blu), Rubato, Presto. (Anita Azzi)

 

 

ILARIA BALDACCINI

(Arduino Gottardo)

  1. 7. Elegia

CHIARA SACCONE

  1.  (Filippo Perocco)
  2. 8. Preludio 1
  3. 9. Preludio 2
  4. 10. Preludio 3
  5. 11.Preludio 4
  6. 11. Preludio 5
  7. 12. Preludio 6
  8. (Francesco Filidei)
  9. 13. Toccata

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Posted by: admin on

Tag:, , , ,