Paolo Picchio

Musicologo, fisarmonicista, arrangiatore e compositore. Si è laureato con lode in Musicologia presso DAMS – Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna con una tesi sulla musica contemporanea per fisarmonica. Ha insegnato Teoria Musicale, Armonia, Storia della Musica e Fisarmonica presso varie Scuole delle Marche. Dal 1992 al 2013 è stato il Direttore Artistico del Premio e Concorso Internazionale « Città di Castelfidardo » e dal 1994 al 2001 del Premio Internazionale « Astor Piazzolla ». È l’Amministratore della Bugari Armando Srl di Castelfidardo.

Ha tenuto numerose conferenze in Italia e all’estero (Croazia, Rep. Ceca, Francia, Cina, Finlandia e Slovacchia) riguardanti la vita e le opere di Astor Piazzolla, la fisarmonica ed il suo repertorio ed altri aspetti storico-musicologici. Ha pubblicato articoli su diverse riviste o siti web, in particolare su Fisarmoniæ – Fisarmonica e dintorni e su Accordions Worldwide; attualmente pubblica su Suonare News dove cura la pagina riservata alla fisarmonica e anche su Strumenti e Musica.

Ha partecipato, come componente della Giuria, a diverse competizioni di livello nazionale e internazionale. È l’autore della sezione dedicata al repertorio musicale nel libro “Castelfidardo e la storia della fisarmonica”. Nel 2004 ha pubblicato il volume “La fisarmonica da concerto ed il suo repertorio”, un’approfondita disamina della scrittura contemporanea per fisarmonica compiuta attraverso quaranta importanti composizioni per fisarmonica del secondo Novecento (Youcanprint).

Come compositore ha pubblicato 3 easy studies (per fisarmonica sola) e Drei Bildern (per orchestra di fisarmoniche) per le Edizioni Rondo di Praga, Verso la libertà (3 fisarm. cb. e percussioni) edizioni A. Pagani di Milano, Ostinato (per fisarmonica sola) edizioni Barvin di Roma. Altre sue composizioni non pubblicate sono Interlúdios juntados (per pianoforte a 4 mani), Fattore K (per fisarmonica e sax soprano), Interlúdios para tres acordeones (trio di fisarmoniche), Capriccioso n. 1 (pezzo da concerto per fisarmonica sola), Small theme and even smaller variations (per fisarmonica sola), Albéniz’s admirer first (per fisarmonica e sax soprano).