Mauro Cardi

Mauro Cardi (Roma, 1955)
Formatosi presso il Conservatorio Santa Cecilia a Roma, nel 1982 consegue il primo riconoscimento internazionale vincendo il “Premio Bucchi” con Melos, per soprano e orchestra. Fondamentale è l’incontro con Franco Donatoni, con cui si perfeziona presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e l’Accademia Musicale Chigiana di Siena. Nel 1984 frequenta i Corsi estivi di Darmstadt e, con Les Masques, vince il Gaudeamus Prize ad Amsterdam. Nel 1987 rappresenta l’Italia alla Tribuna Internazionale dei Compositori dell’Unesco e nel 1988 con In corde, per orchestra, vince il secondo premio al Concorso Internazionale “Gian Francesco Malipiero”. Ha composto opere radiofoniche su commissione della RAI e nel 1995, su commissione dell’Accademia Filarmonica Romana, compone la sua prima opera lirica, “Nessuna coincidenza.” Nel 1998 viene pubblicato dalla BMG Ricordi il CD monografico Manao Tupapau che contiene i lavori più significativi degli anni ’90. Nel 2008, su commissione della 52.a Biennale di Venezia, compone Oggetto d’amore, eseguito in prima a Venezia e pubblicato in CD da RAI Trade nel 2009. Ha ricevuto commissioni da numerosi enti quali l’Accademia Nazionale Santa Cecilia, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI di Torino, dalle Orchestre RAI di Roma e Napoli, dalla Fondazione Gaudeamus, dalla Città di Ginevra, dalla Biennale di Venezia, dal Ravenna Festival, dal Maggio Musicale Fiorentino, etc. Ha collaborato coi centri di produzione elettroacustica Agon, CRM, Istituto Gramma. Nel 1995 è selezionato dall’IRCAM per lo stage internazionale, nel 1997 è finalista al “24° Electroacustique Music Competition” di Bourges e nel 2008 è selezionato all’ICMC di Belfast. Nel 2001 entra nel collettivo di compositori Edison Studio, con cui sperimenta una pratica di composizione collettiva, componendo le colonne sonore di quattro film muti e pubblicando due DVD. Socio fondatore della Scuola di Musica di Testaccio, è socio di Nuova Consonanza dal 1988, di cui è stato Presidente dal 1999 al 2001. Insegna Composizione presso il Conservatorio de L’Aquila; tiene seminari e laboratori di Composizione in Italia e all’estero. Le sue opere sono edite, tra gli altri, da Casa Ricordi, RAI Trade, Curci, Edipan, Ut Orpheus, Sconfinarte, Taukay.

Edison Studio