Marcello Panni


Salvatore Sciarrino


Faye Nepon – voce


Bizhan Bassiri


Nicola Sani


LUDGER BRÜMMER


DIEGO SANCHEZ HAASE


Marco Angius


Laura Catrani


Stefano Poda


Alda Caiello


Gianandrea Noseda


Alvise Vidolin


Alessandro Cadario


Enrico Girardi


Alessandro Solbiati


Cesare Scarton


Vittorio Montalti


George Georgescu


Charles Wetherbee


Gabriele Pieranunzi


Daniele Parziani


Azio Corghi


Michele Dall’Ongaro


I Pomeriggi Musicali


Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino


Virgilio Sieni


Michael Boder


Danilo Rossi


llya Gringolts


Diemut Poppen


Marco Rizzi


Manuel Fischer-Dieskau


Alain Goudard


Silvia Turchetti


Vincenzo Gualtieri


Adriano Guarnieri


Sanna Vaarni


Ferdinanado Nazzaro


Mario Gamba


Fabrizio Ottaviucci


Flora Gagliardi


Ilaria Baldaccini


Antonio Saulo – fisarmonica


Riccardo Centazzo


Francesco Gesualdi


Paolo Picchio


Renzo Cresti


GIAN LUCA ULIVELLI


Mauro Cardi


Daniele Faziani


Francesco Leprino


Eduardo Caballero


Marco Taralli


Fabrizio De Rossi Re


Ukho Ensemble


Luigi Gaggero


Luigi Attademo


Aldo Tarabella


Duo Essentia


Gianni Bicchierini


Girolamo Deraco


Marco Simoni


Quartetto Indaco


LA EMA VINCI SERVICE – studio di registrazione


Liana Maeran – soprano


Quintetto Italiano di Fisarmoniche


Giulia Perelli – attrice e performer


Francesco Furlanich


Registrazione di Gregorio Nardi e Claudia Hasslinger


Anita Azzi registra Elizabeth Bossero


Eleonora Negri


Protetto: Proposta concerto/ Presentazione CD


SALVATORE SCIARRINO / Orchestra Sinfonica Siciliana (editing)


Charles Wetherbee e Nicola Sani


Mal Di Luna – De Rossi Re – Paolo Carlini, Gabriele Pieranunzi


Sciarrino dirige Sciarrino


VITTORIO MONTALTI: le leggi fondamentali della stupidità umana


DEMIDOFF ENSEMBLE: “Jazz a la francaise”


Piernarciso Masi e Davide Boldrini per Giangastone Checcacci


Cunque Evigilasset – musica di Giuseppe Scali, opera di Marco Bagnoli


CLAUDIO FONTANELLI: una proposta Olistica per Gruppi di Meditazione


Lucio Gregoretti: Il Colore del Sole


Alessandro Magini – Sax


Francesco Gesualdi, musica di Brümmer


Cumque Evigilasset – Coro gregoriano San Giovanni Evangelista (Empoli – Fi)


Letizia Dei e Anita Azzi, incidendo un repertorio “napoletano”


Gianluca Verlingieri


Registrazione di G. Georgescu e D. Jacono – Firenze


Paolo Carlini e Fabrizio Datteri incidono la musica di David Fontanesi


Trilogia di Verdi – Montaggio Video


Elisabetta Capurso


Matteo Manzitti


Maria Elena Romanazzi


Raffaella Ronchi


Carlo Palese


Alberto Bologni


Anita Azzi – Official Page


Strings City: Concerto Unitario per Orchestra


Registrado un Rapper


Cumque Evigilasset sopralluogo presso l’Abbazia di San Miniato al Monte


Soffio Armonico


Claudia Hasslinger e Norberto Capelli


Claudia Marie-Thérèse Hasslinger Official PAge


Registrazione della Sinfonia dell’Assenza (Portera – Sollima)


Home recording con Flavio Cucchi


Red Dress Soliloquy – Colonna Sonora di Andrea Portera


L’amor che move il sole e l’altre stelle – Adriano Guarnieri (mattina) • Red Dress Soliloquy – Andrea Portera (pomeriggio)


In Produzione con “Arie virtuose” di Azio Corghi – e Concertino II per Fagotto. Paolo Carlini fagotto solista


Riccardo Magnani


Dr. Streben – Opera da Camera di Girolamo Deraco


Il Trovatore di Giuseppe Verdi – Maggio Musicale Fiorentino


Ilaria Baldaccini play Arduino Gottardo


Fabrizio Datteri


ContempoArtEnsemble


Giancarlo Cauteruccio


DEMIDOFF ENSEMBLE


L’Offerta Musicale di Johann Sebastian Bach


Roberto Fabbriciani nella WorkRoom di EMA Vinci service


Novatrix di Daniele Lombardi


Ilya Gringolts: Odissea Bach nel Teatro alla Pergola di Firenze


Andrea Lucchesini


Leopardi – Schubert (Lucchesini – Cederna) nel salone della Pergola


Gabriele Savarese


MARCO RIZZI, violino – DIEMUT POPPEN, viola – MANUEL FISCHER-DIESKAU, violoncello


Mario Brunello


Andrea Oliva


Pietro De Maria


Gabriele Bonolis


Pier Narciso Masi


New Made esnsemble


G.A.M.O. ensemble


Luisa Prandina


Federico Amendola


Flavio Cucchi


Daniele Lombardi nella WorkRoom di EMA Vinci service


Umberto Bombardelli


Carlo Galante


Quartocolore


Carlo Boccadoro


David Bellugi e Ivano Battiston – Vernio (Po)


Jonathan Faralli


Gran Salto, musica di Alessandra Bellino, fagotto Paolo Carlini


Trio Chitarristico Italiano (Alfonso Borghese, Roberto Frosali e Vincenzo Saldarelli)


Pietro Borgonovo


FONTANA MIX ENSEMBLE


Lorenzo Fratini


Levent Bakirci


Anna Maria Chiuri


Tempo Reale


Riccardo Donati


Roberto Fabbriciani


Concerto per due Pianoforti Storici – Piernarciso Masi/Matteo Fossi – Gregorio Nardi


Matteo Fossi


Blow Up per Gran Salto di Alessandra Bellino


Paolo Carlini


Duo Dei Saccone


Registrazione di Anemos – Gulliver Trio (Messina)


Marina Popadic


Duo Atzori Brunini


DUO Atzori Brunini


Stefano Malferrari


Marco Bagnoli


Avi Avital


Musica da Camera di Alessandro Magnini – Magnolfi (Po)


Rossignolo sessione di registrazione


Alexander Duisberg


Alessandro Magini


EMA Vinci service fine decennio ’90


Alvaro Company


Ivano Battiston


Salvatore di Gesualdo


Andrea Portera


David Bellugi


Reverie


Cosimo Carovani


Andrea Benedetti


Alessio Cioni


Adele D’Aronzo


Letizia Dei


Alessandro Castelli


Sergio Chierici


Luciano Scali


Giuseppe Scali

Salvatore Sciarrino

Salvatore Sciarrino

Salvatore Sciarrino (Palermo, 1947) si vanta di essere nato libero e non in una scuola di musica. Ha cominciato a comporre dodicenne, da autodidatta; primo concerto pubblico, 1962. Ma Sciarrino considera apprendistato acerbo i lavori anteriori al 1966, perché è allora che si rivela il suo stile personale. C’è qualcosa di veramente particolare che caratterizza questa musica: essa induce un diverso modo di ascoltare, un’emozionante presa di coscienza della realtà e di sé. Si tratta di una squisita rivoluzione musicale: al centro viene posto non più l’autore o la partitura bensì l’ascoltatore. E dopo cinquant’anni il gigantesco catalogo delle composizioni di Sciarrino è tuttora in una fase di sorprendente sviluppo creativo. Compiuti gli studi classici e qualche anno di università nella sua città, nel 1969 il compositore siciliano si è trasferito a Roma e, nel 1977, a Milano. Dal 1983 risiede in Umbria, a Città di Castello.

Ha composto fra l’altro per: Teatro alla Scala, Accademia di Santa Cecilia, RAI, Maggio Musicale Fiorentino, Biennale di Venezia, Teatro La Fenice di Venezia, Teatro Carlo Felice di Genova, Arena di Verona, Operà National de Paris, Staatstheater Stuttgart, Oper Frankfurt, Nationaltheater Mannheim,Wuppertaler Bühnen, Concertgebouw Amsterdam, London Symphony Orchestra, Suntory Hall Tokyo; per i festival di: Domain Musical di Parigi, Schwetzingen, Donaueschingen, Lucerna, Witten, Salisburgo, New York, Wien Modern, Wiener Festwochen, Ensemble Intercontemporain, Berliner Festspiele Musik Biennale, Holland Festival, Alborough, Festival d’Automne di Parigi, Ultima di Oslo, Beethovenfest di Bonn.

Ha pubblicato con Ricordi dal 1969 al 2004; dall’anno seguente l’esclusiva delle sue opere è passata a RAI Trade (oggi RAI Com).

Vastissima la discografia di Sciarrino, che conta più di 140 CD, editi dalle migliori etichette in ambito internazionale, più volte segnalati e premiati.

Oltre che autore della maggior parte dei libretti delle proprie opere teatrali, Sciarrino ha una ricca produzione di articoli, saggi e testi di vario genere; alcuni sono stati scelti e raccolti in Carte da suono, CIDIM – Novecento, 2001. Di rilievo il suo libro interdisciplinare sulla forma musicale Le figure della musica, da Beethoven a oggi, Ricordi 1998.

Ha insegnato nei conservatori di Milano (1974–83), Perugia (1983–87) e Firenze (1987–96). Parallelamente ha tenuto corsi di perfezionamento e masterclass; da segnalare in particolare quelli di Città di Castello dal 1979 al 2000 e i corsi alla Boston University. Al presente tiene corsi di alto perfezionamento di Composizione presso l’Accademia Chigiana di Siena.

Fra il 1978 e il 1980 è stato Direttore Artistico al Teatro Comunale di Bologna.

Accademico di Santa Cecilia (Roma), Accademico delle Belle Arti della Baviera e Accademico delle Arti (Berlino), Laurea honoris causa in Musicologia Università di Palermo, fra gli ultimi premi conferiti a Sciarrino vanno citati:

  • Prince Pierre de Monaco (2003)
  • Premio Internazionale Feltrinelli (2003)
  • Musikpreis Salzburg (2006), premio internazionale di composizione istituito dal Land di Salisburgo.
  • Premio Frontiere della Conoscenza per la musica (2011) della BBVA Fondation.
  • Premio Una vita per la musica (2014) Teatro La Fenice – Associazione Rubenstein di Venezia.
  • Leone d’oro alla carriera per la Musica – Biennale Venezia 2016.

(dal sito ufficiale)


Got Something To Say!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TORNA SU