Silvia Celadin

Inizia gli studi musicali di pianoforte e successivamente prosegue lo studio del canto presso il Conservatorio «C. Pollini» di Padova, perfezionandosi con A.Ferrarini, C.Tosetti, G. Cecchele, D. Dessì. Attualmente è seguita soprano Elisabetta Tandura. Approfondisce il repertorio cameristico con il M° I. Gage a Firenze, R. Vignoles e J. Drake in Inghilterra e A. Orvieto per la musica contemporanea. Consegue il diploma di secondo livello in Musica vocale da camera con 110 e lode e menzione d’onore presso il Conservatorio «A.Pedrollo» di Vicenza sotto la guida di E. Andreani (2018).

Debutta prendendo parte nell’opera Ifigenia in Tauride presso il Teatro Goldoni di Venezia con la direzione di F. M. Bressan, successivamente si esibisce nell’opera Amahl and the night visitors di G. Menotti presso il Teatro Sociale di Rovigo e in Francia presso il Grand Theater di Corbeille-Essonne. Successivamente si esibisce come solista nelle opere La Finta Semplice e Le Nozze di Figaro di W.A. Mozart, L’Elisir d’amore di G. Donizetti, Traviata, Rigoletto, Nabucco di G.Verdi, Bohème, Suor Angelica di G. Puccini, Il Barbiere di Siviglia di G. Rossini in Italia e all’estero.

Nell’opera contemporanea interpreta il ruolo di Pinocchio nell’omonima opera del compositore P. Valtinoni. Dello stesso compositore interpreta il ruolo principale di Dorothy nella prima nazionale il Mago di Oz, ricevendo ottimi consensi dalla critica. E’ stata scelt di recente dal Teatro Regio di Torino per interpretare nuovamente il ruolo di Dorothy.

Viene invitata ad esibirsi presso vari festival musicali tra cui Oxford Festival Lieder per la musica da camera e il Festival Vaticano di Roma per la musica sacra. Si esibisce in teatri italiani e all’estero in Canada, Cina, Austria, Francia, Polonia, Ungheria, Inghilterra.

Registra per l’etichetta americana Titanic Records le «Chansons de Jeunesse» di Debussy con il pianista Lucas Wong, ottenendo ottime critiche in riviste americane ed inglesi tra cui il Musical Times (2017). E’ attualmente impegnata in progetti discografici per la diffusione della musica classica contemporanea e in una rivisitazione moderna dei grandi classici natalizi.

Oltre all’attività musicale è stata scelta per un cortometraggio promosso dal Ministero dell’Istruzione diretta dal regista Giancarlo Marinelli ed in un film-documentario per la promozione dell’arte italiana diretta dalla regista Raffaella Riva nell’ambito del progetto Europeo Artvision (2019). Parallelamente alla formazione musicale consegue la laurea in Politica internazionale presso l’Università degli Studi di Padova, perfezionando lo studio della lingua inglese, tedesca e russa.Si dedica attivamente allo studio della musicoterapia e alla didattica.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×

Powered by WhatsApp Chat

× Contattaci