KOINÈ – Sidera Saxophone Quartet

15.00

Descrizione

Luigi Ceccarelli – Neuromante x 4* (1993 – rev. 2021)

versione per quattro saxofoni e campioni preregistrati di sax

 

Francesco Antonioni – Organum III* (2004–2005 – rev. 2021)

per saxofono contralto, tre saxofoni in eco e sinusoidi

 

Roberto Doati – ANTIDINAMICA (2015–2016)

versione per quattro saxofoni e live electronics

 

Alessandro Solbiati – Dawn II (1992- rev. 2021)

per quartetto di saxofoni

 

Sylvano Bussotti – Ballerina Gialla e Pettirosso (1986–89) con Variante per Michele (2005)

versione per quattro saxofoni

 

Stefano Scodanibbio – Plaza (2001)

versione per quattro saxofoni soprani

 

Tutti i brani sono in prima registrazione assoluta.

* Opera dedicata al Sidera Saxophone Quartet

 

Il termine Koinè sta a designare una cifra linguistica comune con caratteri uniformi che si contrappone e si sovrappone ai vari dialetti, ai vari linguaggi, alle varie particolarità. In questo disco la koinè comune è rappresentata dal suono, dal timbro e dalla personalità del saxofono, strumento emblematico della contemporaneità che unifica i brani in programma – tutti in prima registrazione mondiale – senza annullare la meraviglia espressa dalle loro differenze e la dialettica che si intesse tra loro. […Continua…]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

×

Powered by WhatsApp Chat

× How can I help you?