Banner Anita_OK

Anita Azzi – Official Page


Anita Azzi si è diplomata in Pianoforte presso l’Istituto Superiore Musicale Boccherini di Lucca nel 1987 sotto la guida di Lucia Passaglia e si è perfezionata negli anni successivi con i pianisti Rossana Bottai, Hector Moreno e Pier Narciso Masi, frequentando i corsi di prestigiose istituzioni quali i Seminari Musicali Internazionali a Macerata, l’Accademia Musicale Umbra a Perugia, l’Istituto Musicale Rodolfo Del Corona a Livorno e l’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro a Imola. Premiata in vari concorsi, nel 1993 ha vinto il Concorso Pianistico Nazionale di Camaiore nella categoria riservata al pianoforte a quattro mani, in duo con la pianista Sabrina Gabellieri. Nello stesso anno si è laureata in Lettere ad indirizzo musicale con il massimo dei voti presso l’Università degli Studi di Firenze. Ha tenuto concerti per varie istituzioni in diverse formazioni cameristiche, quali il trio Giuia con Kamran Khacheh e Aram Khacheh. Ha al suo attivo numerose incisioni discografiche, tra cui l’album I’m a stranger here – Homage to Kurt Weill per voce e pianoforte, registrato con il mezzosoprano Claudia Marie-Thérèse Hasslinger ed uscito nel 2018 per la EMA Vinci records in collaborazione con ICAMus (The International Center for American Music). Ha partecipato, in duo con l’attrice Giulia Perelli, a due edizioni della rassegna teatrale Luci sulla via, organizzata dalla Compagnia Via Lattea presso il Teatro Alfieri di Castelnuovo di Garfagnana, Lucca: nel 2016 ha suonato durante gli spettacoli Donna è poesiaDonna è fantasia, mentre nel 2017 ha ideato ed eseguito la parte pianistica dello spettacolo La gioia di scrivere, su testi di Wislawa Szymborska (vedi video post produzione). Nel marzo del 2017 ha inciso le musiche per lo spettacolo Le donne dell’Ariosto di Maria Rosa Riani, ideato, scritto e rappresentato in occasione delle manifestazioni dedicate alla commemorazione del 500° anniversario della prima edizione dell’Orlando furioso tenutesi a Castelnuovo di Garfagnana. Nel marzo del 2018 ha curato ed eseguito la parte musicale dello spettacolo Voci di donne, per voce recitante e pianoforte, in duo con Gaia Biagioni presso il Barga Jazz Club dell’omonima cittadina toscana.  Fa parte del Duo Qamar, con Claudia Hasslinger, insieme alla quale ha partecipato all’edizione 2018 della Festa della Musica organizzata dalla Biblioteca Marucelliana di Firenze. Nell’agosto del 2018 ha registrato sei brani dall’opera 17 One-page Pieces di Boris Porena, che sono stati inseriti nel primo volume dell’Antologia Pianistica Contemporanea, edita da EMA Vinci e facente parte della linea discografica SIAE – Classici di Oggi. Nell’ottobre del 2018 ha inciso la parte per pianoforte solista della colonna sonora composta da Andrea Portera per il film di prossima uscita Red Dress Soliloquy della regista americana Aleta Chappelle. Nel gennaio del 2019 ha intrapreso un nuovo progetto discografico sulla canzone napoletana, in duo con il soprano Letizia Dei di prossima pubblicazione. Alcuni estratti di questa produzione sono stati proposti al pubblico durante la performance Cena Sotto Le Stelle in piazza Ognissanti a Firenze il 5 giugno 2019.


Anita Azzi graduated in Piano at the Istituto Superiore Musicale Luigi Boccherini in Lucca in 1987 and her tutor was Lucia Passaglia. The years after she improved with pianists like Rossana Bottai ,Hector Moreno and Pier Narciso Masi and she attended courses in prestigious Institutions as Seminari Musicali Internazionali in Macerata, Accademia Musicale Umbra in Perugia, Istituto Musicale Rodolfo Del Corona in Livorno and Accademia Pianistica Internazionale Incontri col Maestro in Imola.

Rewarded in various musical competitions, in 1993 she won the Concorso Pianistico Nazionale in Camaiore, Lucca in the category reserved for the two-handed piano and there she played with the pianist Sabrina Gabellieri.

In the same year she got an Italian literature degree with a musical course with full marks.

She played chamber music for lots of Institutions in various ensemble, such as the Trio Giuia with Kamran Khacheh and Aram Khacheh.

She recorded many discographies and the CD I’m a stranger here-Homage to Kurt Weill for voice and piano with mezzosoprano Claudia Marie-Thérèse Hasslinger, produced in 2018 for EMA Vinci records in collaboration with ICAMus (The International Center for American Music).

She participated with the actress Giulia Perelli in two editions of the Theatre Festival Luci sulla Via, organized by Via Lattea Company at the Alfieri Theatre in Castelnuovo di Garfagnana, Lucca and so in 2016 she played in Donna è poesia and Donna è fantasia; in 2017 she created and played the piano in the theatrical show La gioia di scrivere inspired on the texts by Polish poet Wislawa Szymborska. In March 2017 she recorded the music for the theatrical show Le donne dell’Ariosto that Maria Rosa Riani wrote for the special event dedicated to the commemoration of the 500th anniversary of Orlando Furioso, the Ariosto’s masterpiece, organized in Castelnuovo di Garfagnana. In March 2018 she curated and executed the musical part of the show Voci di donne with the actress Gaia Biagioni for Barga Jazz Club.

She is part of Duo Qamar with Claudia Hasslinger and they participated in 2018 at the Festival of Music organized by Marucelliana Library in Florence.

In August 2018 she recorded six music tracks by opera 17 one- page Pieces by Boris Porena, inserted in the first musical volume of the Antologia Pianistica Contemporanea, that was edited by EMA Vinci and part of the musical project named SIAE- Classici di Oggi. In October 2018 she engraved the solo part for piano of the soundtrack by Andrea Portera for the film Red Dress Soliloquy by the American movie director Aleta Chappelle. In January 2019 she started a new discographic project on the Neapolitan song with the singer Letizia Dei.



DISCOGRAFIA

EMA Vinci store – APPLE MUSICSPOTIFY – 


PORTFOLIO, EVENTI e REFERENCE



The newly-released Kurt Weill CD has arrived at The ICAMus Studio!
“I’M A STRANGER HERE.” HOMAGE TO KURT WEILL. Songs in English, German and French, mainly from the composer’s US years. Weill’s international journey as an exile from Germany who became an American composer.
CLAUDIA MARIE-THÉRÈSE HASSLINGER, voice – ANITA AZZI, piano.
In collaboration with ICAMus. EMA Vinci 70136, December 2018.
Kurt Weill photo: © Associated Press/Dan Grossi. 
Facebook 12.01.2019

The newly-released Kurt Weill CD has arrived at The ICAMus Studio!
10.01.2019

27.12.2018 A new collaboration and a newly-released CD. “I’m a stranger here.” Homage to Kurt Weill


5 Giugno 2019 CENA SOTTO LE STELLE – Borgo Ognissanti – FIRENZE


27 Aprile 2019 Castelnuovo di Garfagnana (Lucca)

PlayList consigliata

ANITA AZZI ARTISTA in Apple Music – iTunes

complete PHOTO GALLERY


ila

Ilaria Baldaccini

Official Site

ILARIA BALDACCINI è una pianista italiana, riconosciuta dalla critica interprete originale e raffinata. Le sue esibizioni e incisioni sono state recensite da testate giornalistiche come, tra le altre, ‘il giornale della musica’, ‘la Repubblica’, ‘il manifesto’, presentate e trasmesse da emittenti radiofoniche come RAI Radio 3, Radio Classica, Radio Svizzera Italiana, Rete Toscana Classica.

Da anni impegnata in un’intensa attività concertistica, prevalentemente come solista, si è esibita in alcuni dei centri musicali più importanti di città come Firenze, Roma, Vienna, Belgrado, Sapporo, Tokyo.

Due i cd pubblicati con la Ema Vinci Records nel 2017: un monografico su Erik Satie e un disco dedicato a compositori di area toscana del secondo Novecento, inserito nella collana SIAE-Classici di Oggi (il disco contiene musiche di Carlo Prosperi, Piero Luigi Zangelmi, Gaetano Giani Luporini e Giuseppe Bonamici).

Il disco sui compositori di area toscana inaugura la sua ricerca interpretativa sul repertorio del Novecento storico e della musica contemporanea. Nel 2019 entra in contatto con il Gabinetto Scientifico-Letterario G. P. Vieusseux di Firenze per l’esecuzione e la divulgazione di partiture inedite di Carlo Prosperi, conservate nel Fondo Prosperi dell’Archivio Contemporaneo “A. Bonsanti”, e per una nuova esecuzione, a quasi 45 anni di distanza dalla prima assoluta, del ‘Concerto dell’Arcobaleno’ per pianoforte, marimba e orchestra dello stesso autore. Sia i brani inediti che il concerto sono stati programmati nell’autunno 2019 in due eventi organizzati grazie alla collaborazione del Gabinetto G. P. Vieusseux, del Lyceum Club Internazionale di Firenze, dell’Orchestra La Filharmonie e del G.A.M.O., che li ha entrambi inseriti nella stagione del suo quarantesimo anno di attività artistica.

Due dei brani inediti di Carlo Prosperi, per gentile concessione della figlia del Maestro Giuliana Prosperi, sono stati pubblicati dalla EMA Vinci Records in una antologia pianistica uscita per SIAE-Classici di oggi nell’autunno 2019, insieme a sei fogli d’album di Piero Luigi Zangelmi.

Il 2019 ha visto inoltre l’uscita, ancora per EMA Records, ancora per SIAE-Classici di oggi, di un monografico su Claudio Josè Boncompagni, contenente brani per pianoforte solo e per pianoforte e voce, che la Baldaccini ha eseguito insieme a Monica Benvenuti.

Collabora dal 2019 con i compositori Daniele Venturi, Carlo Galante, Fabrizio De Rossi Re e Mauro Montalbetti, con il quale è risultata vincitrice del Bando SIAE-Classici di oggi per la commissione di musica colta contemporanea 2018. Molte altre le collaborazioni attive con compositori del nostro tempo, anche grazie al vivo e proficuo rapporto con l’Associazione di compositori CLUSTER di Lucca. In questa città ha iniziato i suoi studi al Conservatorio “L. Boccherini”, nella classe di Maria Gloria Belli, proseguendo poi al Conservatorio di Firenze, dove ha studiato clavicembalo con Annaberta Conti e pianoforte con Giovanni Carmassi, laureandosi in entrambi gli strumenti con il massimo dei voti e la lode. Si è inoltre perfezionata all’Università della Musica e delle Arti Rappresentative di Vienna nella classe di clavicembalo del M° Gordon Murray e laureata in Lettere presso l’Università degli Studi di Firenze.

Girolamo Deraco-Foto

Girolamo Deraco

Girolamo Deraco, compositore, regista di opera contemporanea, cultural manager.

Le sue opere liriche sono state eseguite alla Carnegie Hall (USA), Bartok­plusz Miskolci Operafesztivál (Ungheria), Tiroler Festspiele Erl (Austria), Gran Teatro Josè asuncion Flores (Paraguay) e in Italia al Festival Pucciniano di Torre del Lago Puccini, all’Auditorium Parco della Musica di Roma, al Festival Play.it di Firenze, al Teatro del Giglio di Lucca e molti altri.

È stato vincitore e finalista in più trenta concorsi internazionali di composizione. Ha ricevuto il “Riconoscimento del merito” al Premio Abbado Award 2015 dal Presidente della Repubblica Italiana.

La sua opera ‘Dr. Streben’, una commissione del Festival Internazionale della robotica di Pisa, è la prima opera scritta con un robot umanoide sulla scena. Il suo brano ‘Phonè – installazione sinfonica per 100 grammofoni e coro’ (in collaborazione con il collezionista di grammofoni Giuseppe Nicolò) è stato presentato al Bartokplusz Miskolci Operafesztivál in Ungheria. Nel 2018 la squadra italiana di nuoto sincronizzato vince la medaglia d’argento esibendosi con la sua musica ai campionati europei del 2018 a Glasgow in Scozia.

Ha collaborato con artisti dichiara fama tra cui: Kuhn, Kesselyák, Alessandrini, Parisi, Kovatchev, Ozoliņš, Festa,Cadario, Fabbri, Sánchez Haase, Carlini, Meloni, Neubauer, Capula, Krams, Brand, Alberti, Cabassi, Sicoli, Whitwell, Ostuni, Caiello, Paul, Romanazzi, Cannatà, Herlitzca.

La sua musica è stata eseguitada: Orchestra Haydn, Orchestra I Pomeriggi Musicali, Orchestra Regionale Toscana, Orchestra Sinfonica Sanremo, Orchestra Città di Grosseto, Orquesta Sinfónica del Congreso Nacional del Paraguay, Miskolci Szimfonikus, MÁV Szimfonikus Zenekar Budapest, Orchestra Francesco Cilea, Orchestra da Camera Fiorentina, Riga Professional Symphonic Band, Orchestra di Fiati di Delianuova, Dedalo Ensemble, Amarida Ensemble, Quartetto Ascanio, Nigun Clarinet Quartet, Underground Brass Trio – New York.

Ha ricevuto, sotto la guida del Maestro Rigacci, il suo Master in Composizione Musicale, con il massimo dei voti, lode, menzione speciale e borsa di studio, presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “L. Boccherini” di Lucca (unico compositore dal 1842, anno di fondazione dell’istituto, ad aver ottenuto questo riconoscimento). Nel 2020 ha ricevuto il Master in Direzione Artistica e Management Musicale con il massimo dei voti, presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “L. Boccherini”, Lucca. La sua musica viene eseguita in tutto il mondo ed è pubblicata da Edizioni Sconfinarte e EMA Vinci.

Attualmente:

– Direttore Aristico di  ‘Cluster – Compositori interpreti del presente, Lucca’, dal 2015

– Direttore Artistico (e fondatore) del  ‘Puccini Chamber Opera Festival, Lucca’, 2018

– Direttore Artistico (e fondatore) del ‘Puccini International Opera Composition Course’ in collaborazione con: Cluster – Compositori interpreti del presente, Fondazione Giacomo Puccini, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Fondazione Banca del Monte di Lucca, Teatro del Giglio di Lucca, Edizioni EMA Vinci, dal 2017.

– Direttore artistico (e fondatore) dell’Etymos Ensemble, dal 2004

1

Claudia Marie-Thérèse Hasslinger Official Page

La parola si fa musica, la musica delle parole richiama il gesto …
La parola, cantata o recitata che sia, per me è già musica.
Fin da piccola ero affascinata dai suoni delle parole nelle diverse lingue,
dei loro ritmi e delle loro melodie così differenti.
Forse è da qui che nasce la mia assoluta necessità di cantare sempre in lingua originale,
facendo risuonare le parole nella stessa maniera in cui il compositore le aveva sentite e amate,
nella stessa maniera in cui un giorno lo avevano ispirato.

The word itself becomes music, the melody of words invokes gestures …
For me words, no matter if sung or recited, are already music.
Since my childhood I have been fascinated by the particular sounds of words in different languages,
by their various rhythms and melodies.
Perhaps this is the reason for my absolute need to sing always in the original language,
making the words resound in the same way the composer had heard and loved them, the same way they had inspired him.


con Braulio Vidile


ITALIANO

Claudia Marie-Thérèse Hasslinger
Mezzosoprano e Voce Recitante

È nata a Vienna e vive a Firenze.
Fin da giovanissima studia danza, recitazione e canto.
Approfondisce il repertorio lirico con Terezia Blúmóva (Praga) e con i maestri italiani Ferruccio Contini e Paolo Washington (Firenze) e si perfeziona in quello liederistico/cameristico con Erik Werba (Vienna) e Paul von Schilhawsky (Salisburgo).
L’incontro con il grande Pianista austriaco Paul Badura-Skoda ha ulteriormente stimolato l’approfondimento dell’opera liederistica di Franz Schubert e dei maggiori compositori del romanticismo austro-tedesco
Alfonso Spadoni, direttore del Teatro della Pergola e cofondatore della Bottega Teatrale di Firenze da lui diretta assieme a Vittorio Gassman, la ammette come unica allieva straniera a questa prima edizione della Bottega. Questo la mette in contatto con molte importanti personalità del teatro italiano e internazionale, come lo stesso Gassman, Eduardo De Filippo, Peter Brooks, Jan Kott …
C.M.Th. Hasslinger ha debuttato come cantante-attrice in Die Dreigroschenoper di B.Brecht/K.Weill (Firenze Studio A), e come cantante lirica al Festival International de Vaison la Romaine nel ruolo della Tragedia (Prologo) e in quello di Euridice nell’omonima opera di Giulio Caccini.
Da allora ha preso parte a numerose produzioni teatrali, radiofoniche e televisive europee e svolge intensa attività concertistica.
Ha collaborato con importanti musicisti quali Alan Curtis, Michele Campanella, Gregorio Nardi, Stefano Malferrari, Norberto Capelli, Ivano Battiston, David Bellugi, Thurídur Jónsdóttir, Igor Polesitzky e la Klezmerata Fiorentina, Trio Matisse e molti altri.
Sotto la direzione di M°Alan Curtis ha interpretato il ruolo di Melissa nella prima esecuzione in tempi moderni di La liberazione di Ruggiero dall’Isola d’Alcina di Francesca Caccini.
È stata protagonista di due concerti in Italia e in Austria (Musiche intorno la ‘Camerata’ del Conte di Vernio e Recitar Cantando) per le celebrazioni del 4° Centenario della Nascita dell’Opera promosse dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
In occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia le è stato commissionato un originale programma Italia bella, mostrati gentile, eseguito in duo con il fisarmonicista italo/brasiliano Braulio Vidile nell’ambito della XIII Settimana della Cultura nel Salone Monumentale della Biblioteca Marucelliana di Firenze.
Ha al suo attivo diverse prime esecuzioni (Klaus Huber Vida y Muerte no son Mundos Contrarios, Der Mensch; Alessandro Magini A Trilogy, Marinesque, Mondschatten).
È dedicataria e interprete come cantante e come attrice-voce recitante di Mondschatten-Ombra di luna e del ciclo per voce e pianoforte Marinesque del compositore fiorentino Alessandro Magini, ambedue le opere incise per EMA-Records.
In duo con il pianista Gregorio Nardi ha inciso il CD Nächtliche Stimmen (“Voci Notturne”) – Melodramen&Lieder (EMA Records 40012) contenente sia Lieder che Melologhi, e il singolo 3 Songs by Renzo Massarani (EMA Vinci L&C 70239).
Il suo ultimo disco, sempre con EMA -Records, è I’m a Stranger here – Hommage to Kurt Weill, registrato con la pianista Anita Azzi e dedicato al repertorio vocale tedesco, francese e americano del compositore tedesco emigrato prima in Francia e poi in America.
La padronanza di numerose lingue straniere, l’estensione e la duttilità della voce le permettono di cantare un repertorio particolarmente ampio e vario che spazia dalla musica barocca fino alla produzione musicale contemporanea, eseguito sempre in lingua originale.
A parte i concerti puramente classici, C.M.Th. Hasslinger spesso combina efficacemente generi musicali molto diversi tra loro, (dal Lied alla Chanson francese, la Melodia russa ed italiana; dalle musiche da film degli anni ‘30/’40 alle canzoni yiddish, da Toadas e Modinhas brasiliane alla Tango Cancion), in originali programmi tematici.
È stata docente di canto, tecnica vocale e di R.E.S. (respiro-energia-suono) Training nei corsi di formazione professionale e al Master di I livello per cantanti, attori e registi Il Teatro e La Musica dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” di Roma.
Collabora con ICAMus The International Center for American Music.


ENGLISH

Claudia Marie-Thérèse Hasslinger
Mezzosoprano and Reciting Voice

C.M.Th. Hasslinger was born in Vienna and lives in Florence.
From a very young age she studied dance, acting and singing.
She deepened her operatic repertoire with Terezia Blúmóva (Prague), Ferruccio Contini, Paolo Washington (Florence) and specialized in Lieder/ vocal chamber music with Erik Werba (Vienna) and Paul von Schilhawsky (Salzburg).
The encounter with the renowned Austrian pianist Paul Badura-Skoda has stimulated her to further deepening the interpretation of the Lieder by Franz Schubert and by other major composers of the Austro-German Romanticism.
Alfonso Spadoni, director of the Teatro della Pergola and co-founder of the Theatre Workshop Bottega Teatrale di Firenze, directed by Spadoni and Vittorio Gassman, admits her as the only foreign student to the first edition of the Bottega  giving her the opportunity to meet many important personalities of the Italian and the international theater, like Gassman himself, Eduardo De Filippo, Ferruccio Soleri, Peter Brooks, Jan Kott …
C.M.Th. Hasslinger made her debut as a singer-actress in Die Dreigroschenoper (Threepenny Opera) by B.Brecht / K.Weill (Florence Studio A), and as an opera singer at the Festival International de Vaison La Romaine (France), singing the role of Tragedia (Prologue) as well as the title role in the opera Euridice by Giulio Caccini.
Since then she has taken part in numerous European theatrical, radio and television productions and is carrying on an intense concert activity.
She has performed with distinguished musicans like Alan Curtis, Michele Campanella, Gregorio Nardi, Stefano Malferrari, Norberto Capelli, Ivano Battiston, David Bellugi, Thurídur Jónsdóttir, Igor Polesitzky e la Klezmerata Fiorentina, Trio Matisse and many others.
Under the direction of M°Alan Curtis she sang the role of Melissa in the first modern-day performance of La Liberazione di Riggiero dall’Isola d’Alcina by Francesca Caccini. (Teatro Metastasio)
She sang the leading part in two concerts (Musiche intorno la ‘Camerata’ del Conte di Vernio and Recitar Cantando) in Italy and in Austria for the Celebrazioni del 4° Centenario della Nascita dell’Opera (the official celebrations for the 4th Centenary of the Birth of the Opera) promoted by the Italian Ministry for Cultural Heritage and Activities.
On the occasion of the 150th anniversary of the Unification of Italy she was commissioned an original program Italia bella, mostrati gentile performed in duo with Italo-Brazilian accordionist Braulio Vidile in the Monumental Hall of the Biblioteca Marucelliana in Florence (Italian Ministry for Cultural Heritage and Activities)
She premiered several works of contemporary composers (Klaus Huber Vida y Muerte no son Mundos Contrarios, Der Mensch; Alessandro Magini A Trilogy, Marinesque, Mondschatten) and is dedicatee of Mondschatten-Ombra di Luna and of the cycle for voice and piano Marinesque by the Florentine composer Alessandro Magini. Both works have been recorded by her for EMA-Records.
In duo with pianist Gregorio Nardi she recorded the CD Nächtliche Stimmen (Voices of the Night) – Melodramen&Lieder, (EMA-Records 40012) containing Lieder as well as Melologues, and the single 3 Songs by Renzo Massarani (EMA Vinci L&C 70239).
Her last album with EMA-Records is I’m a Stranger Here – Hommage to Kurt Weill, recorded with pianist Anita Azzi and dedicated to the German, French and American vocal repertoire of the German composer Kurt Weill, first emigrated to France and then to the USA.
The mastery of numerous foreign languages, the extension and the ductility of the voice allow her to sing a particularly wide and varied repertoire ranging from baroque to contemporary music, always performed in the original language.
In addition to the purely classical programmes, C.M.Th. Hasslinger often combines different musical genres (from the Lied to the French Chanson, the Russian and Italian Melody; from film music of the 30s / 40s to Yiddish songs, from Toadas and Brazilian Modinhas to Tangos and Milongas …) in her witty thematic recitals.
C.M.Th. Hasslinger has been teaching singing, vocal technique and R.E.S. Training (R.E.S.respiro.energia.suono=breath-energy-sound) in professional training courses and at the 1st level Master for singers, actors and directors Il Teatro e La Musica (Theater and Music) of the Accademia Nazionale d’Arte Drammatica (National Academy of Dramatic Art) “Silvio d’Amico” in Rome.
She collaborates with ICAMus The International Center for American Music.


DISCOGRAFIA

Nachtliche-Stimmen AA.VV.

Claudia Marie-Thérèse Hasslinger mezzosoprano e voce recitante, Gregorio Nardi pianoforte

Musica da Camera vol. II 

Alessandro Magini
Claudia Marie-Thérèse Hasslinger mezzosoprano e voce recitante

I’m A Stranger Here – Hommage a Kurt Weill

Claudia Marie-Thérèse Hasslinger mezzosoprano Anita Azzi pianoforte

Prossima uscita: 19/03/2021, 3 Songs by Renzo Massarani (C.M.Th. Hassingler – Gregorio Nardi) – Album Digitale.


con Anita Azzi

con Gregorio Nardi

600x600bf

Riccardo Magnani

Nato a: Barga (LU) il 29 maggio 1999
Residente in: Via Vallisneri 20, 55032, Castelnuovo di Garfagnana (LU).
Tel. / Email: +39 3290120182 / riccardomagnani2905@gmail.com

Titolo di Studio: Perito Meccanico diplomato all’I.T.T. “F. Vecchiacchi” di Castelnuovo di Garfagnana.
Esperienze di Formazione: presso la EMA Vinci di Giuseppe Scali come fonico, grafico, operatore video ed assistente discografico.
Esperienze musicali: chitarra e canto





COLLEGAMENTI E REFERENCE

Audio

Video

Grafica

× Contattaci