Arlecchino e Colombina presto sposi – Aldo Tarabella – V

Musica e regia di Aldo Tarabella
libretto di Pierfrancesco Poggi
la composizione è dedicata a Valerio Valoriani
soprano Maria Elena Romanazzi
chitarra Giacomo Brunini


Prologo

Come luogo dell’amore
C’è chi stima i prati in fiore
Chi una camera da letto
Col viola sul soffitto
E poi c’è chi invece spera
D’estasiarsi in mongolfiera
Su una vetta di montagna
O sul mare di Bretagn
Sotto i cieli di Parigi
Sulle sponde del Tamigi
In un’opera di Gluck
Dentro l’Ade a far zuk zuk
O su un ponte, là è perfetto
Del pittore Canaletto
Nella reggia più vicina
Ma non sa che la cucina…
Ma non sa che la cucina…
È la culla dell’amor.

 

Colombina:

Arlecchino!

 Arlecchino:

Colombina

 

Colombina e Arlecchino insieme:

Pochi san che la cucina

È la culla dell’amor!

 

Colombina:

(A PARTE) Ecco già mi batte il cuor

 

Arlecchino:

(A PARTE) E io sento un buon odor…

 

Colombina:

(TRA SE’) Sento i passi di Arlecchino.

 

Arlecchino:

(TRA SE’) Io invece un profumino.

 

Colombina:

(AD ARLECCHINO) Arrivasti così presto?

 

Arlecchino:

(A COLOMBINA) Dentro il forno c’è un arrosto?

 

Colombina:

E i servizi al tuo padrone?

 

Arlecchino:

Sono in pausa colazione.

 

Colombina:

Sei un pigron, datti da fare

Se vuoi un poco guadagnare

Per poterti maritare

E portarmi sull’altare

Un bel giorno a San Moisè!

Or che sei venuto a fare?

E che vuoi tosto da me?

 

Arlecchino:

Son venuto ad aiutare.

 

Colombina:

Bravo c’è tanto da fare.

 

Arlecchino:

C’è qualcosa da assaggiare?

Son maestro assaggiatore…

 

Colombina:

Qua ci vuole un tuttofare.

Non chi ha voglia di mangiare.

C’è la legna da portare

L’immondizia da gettare

Pentoloni da sgrassare

E lo straccio da passare…

E tu invece che vuoi far?

 

Arlecchino:

Assaggiar, devo assaggiar

Le vivande del padrone

Se son triste o se son buone…

È un dovere di Arlecchino

Preservargli l’intestino.

 

Colombina:

Credi che in quel che cucino

Io ci metta del veleno?

 

Arlecchino:

Assaggiando capirò

Se son buone sì o no.

 

Colombina:

Lascia stare quel tacchino!

 

Arlecchino:

Basta solo un pezzettino.

 

Colombina:

Allor non sei qui per me?

 

Arlecchino:

Sì per te e il tuo cagnolino.

 

Colombina:

Cagnolini non ce n’è.

 

Arlecchino:

Mi accontento del tacchino.

 

Colombina:

Vo’ parlar di cose serie.

 

Arlecchino:

Io per quelle sono in ferie.

 

Colombina:

E pensar che ti ho sognato:

Con la giacca di broccato

Il farsetto ricamato

La camicia, la fusciacca

Il codino e la parrucca

Il tricorno sulla zucca

Sulle gote due chignon

Il colletto coi pon pon

Ed il trucco ton sur ton

Poi il bastone nella mano…

 

Arlecchino:

Ma sognasti me o un divano?

 

Colombina:

E io allor che disgraziata,

Non son stata mai sognata?

 

Arlecchino:

Chi l’ha detto? Anch’io sognai

Di te spesso, altro che mai!

 

Colombina:

Che emozione mio Arlecchino.

Su racconta, stò vicino….

 

Arlecchino:

Il tuo capello cotonato

Era zucchero filato

Gli occhi neri cioccolato

E le guance panpepato.

Il nasino un ricciarello

Labbra un piccolo tarallo

E i tuoi seni Colombina

Due babà con ciliegina…

E il pancino un savarin.

E poi cosce, gambe e piedi

Starne e tordi sugli spiedi

E il sedere due pagnotte

Bianche, morbide e ben cotte.

 

Colombina:

Che visione ahimè tremenda

Mi scambiasti per merenda…

È l’amor per me divino!

 

Arlecchino:

Bramo averne un bicchierino.

 

Colombina:

Or va via che sono offesa.

 

Arlecchino:

Sì che deggio far la spesa.

Ma io penso a buon bisogno,

Non siam fatti per il sogno

Ma pel viver quotidiano

E io chiedo la tua mano.

 

Colombina:

Solo se non vuoi mangiarla.

 

Arlecchino:

Voglio solo accarezzarla

E sperare questo sì

Di sposarti giovedì.

 

Colombina:

Son felice e dico sì.

Giovedì è giorno amoroso?

 

Arlecchino:

No, è il mio giorno di riposo,

E per tutti gli Arlecchini

Turchi, Mori o Filippini.

 

Colombina:

Io per sempre ti amerò.

 

Arlecchino:

Giovedì ti sposerò.

 

Prologo:

E così la storia andò.

 

                                         

                                   Fine

 

PRESENTAZIONE

VIDEO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Posted by: admin on

Tag:, ,

× How can I help you?