Jonathan Faralli

Ha compiuto gli studi musicali in percussione e composizione presso il Conservatorio Statale di musica “L. Cherubini” di Firenze, diplomandosi con il massimo dei voti.
Si è laureato in Sociologia dell’educazione presso l’ Università degli studi di Firenze.
Si è diplomato in Didattica della musica presso il Conservatorio di Fermo.
Si perfeziona prima allo “Sweelinck Conservatorium” di Amsterdaam ed a Strasburgo.
Collabora come timpanista e percussionista con “l’Orchestra della Toscana” in maniera continuativa sin dalla sua fondazione nel 1981.
Ha fatto parte ed è chiamato tutt’oggi a collaborare con le più famose orchestre italiane, suonando nei più prestigiosi auditorium e teatri del mondo sotto la guida dei più grandi maestri (citiamo Giuseppe Sinopoli, Zubin Mehta, Yuri Temirkanov, Georges Prêtre, Carlo Maria Giulini, Daniele Gatti e Claudio Abbado).
Svolge attività solistica e cameristica tenendo masterclass e concerti in tutti i continenti, ha collaborato con i compositori più famosi, tra i quali Luciano Berio, Salvatore Sciarrino, Franco Donatoni e John Cage. Molti compositori gli hanno dedicato i loro lavori; tra questi: Daniele Lombardi, Salvatore Sciarrino, Pier Alberto Cattaneo, Ideiko Inoara, Davide Zannoni, Stephen Dembski, Stefano Giannotti e Roberto Becheri.
Suona in duo con il flautista Roberto Fabbriciani.
Ha fatto parte del gruppo “Les Percussions des Strasbourg“ dal 1993 al 1996 suonando nelle principali città europee. Collabora con numerosi ensembles, tra i quali il “Contempo ensemble”, “L’ European Music Project”, “Modern Times Duo”, “Richard Gagliano”, “I virtuosi di Mosca”.
Collabora con l’Istituto di ricerca musicale “Tempo Reale” (informatica e computer music) fondato da Luciano Berio.
Ha al suo attivo molte incisioni discografiche con orchestra, gruppi da camera e, come solista, con case discografiche di primo piano. Da segnalare un CD solistico della ARTS dal titolo Percussioni XX secolo, contenente i brani più interessanti per sola percussione del secolo appena concluso, un CD della Stradivarius dal titolo Studi per l’intonazione del mare con musiche di Salvatore Sciarrino e un CD della Agorà dal titolo Hyxos insieme a Roberto Fabbriciani e Massimiliano Damerini.
Attualmente insegna presso l’Istituto Musicale Pareggiato“P. Mascagni” di Livorno, dove è docente della classe di strumenti a percussione e collabora presso la Scuola di musica di Fiesole dove è tutor per la fila della sezione delle percussioni dell’Orchestra Giovanile Italiana.


Emotional Soundscapes (opere live) di Francesco Giomi

Open Music#2 di Tempo Teale

Open Music#1 di Tempo Reale

Glitch di Daniele Lombardi